18 07

Ikitan

La cultura pre-colombiana è giunta fino a noi assumendo continue metamorfosi, affrontando un viaggio spazio-temporale e un cammino di assimilazione, codifica e decodifica di significati e simboli. Si sono prese in prestito parole che, sotto forma di glifi, costituiscono una struttura culturale. È attraverso l’interpretazione di uno dei glifi che passa la comunicazione di questo spazio: una mano di pietra che afferra la fragilità di una libellula.
Le strutture – intatte ed eterne – sono le radici di regole, convenzioni e narrazioni. La piramide di Ikitan assimila ed eleva alla potenza del suono questi concetti, trasformando lo spazio e il luogo con le luci veloci della notte. Ikitan, Dio del suono derivato dalla
roccia, assume le forme di una piramide pre-colombiana e la riveste di nuovi simboli. Al suo interno, nel luogo in cui risiede il suo spirito, una tequileria saprà accogliere gli amanti del suono. Ikitan unisce e diverte, racconta e fa pensare, cerca di elevare le urla al cielo per scatenare la potenza della notte.

IKITAN è un progetto di Gabriele Falconi, architetto.

Con la collaborazione di:
Hdemia di Belle Arti S.Giulia,
corso di Scenografia, Grafica e Comunicazione

Altri artisti in AlBazaar
HÅN
21:00
Line up AlBazaar
Altri artisti in Cannoniera
Rusty Brass
23:15
Line up Cannoniera
Altri artisti in laFossa
Line up laFossa